news

 Photo Gallery

ultime immagini inserite:  vedi tutte

 Social Network

 facebook

News

10 settembre 2019

SANITA' - QUANDO SI BUTTANO VIA ANNI DI COLLABORAZIONE POSITIVA


La visita all'ospedale di Cividale dell'Assessore regionale alla salute Riccardi a pochi giorni dalla riunione della Commissione salute di Cividale, contiene significati degni di nota.


Primo tra tutti l'assenza del Sindaco Balloch. Ricordo che il 15 settembre 2014 Balloch organizzò un incontro plenario di tutte le amministrazioni del territorio mettendo alla gogna l'allora Assessore alla salute, Sandra Telesca. Ben altro trattamento per Riccardi che ora, a più di un anno dalle elezioni regionali che lo hanno incoronato Vice Presidente e Assessore alla salute, viene accompagnato in gita all'ospedale di Cividale con i soli rappresentanti della maggioranza cividalese. Altro significato avrebbe avuto con la partecipazione della minoranza anticipando di fatto la Commissione di martedì. "Tenere conto degli esiti del confronto in Commissione" come dichiarato da Riccardi appare più un contentino che non una reale apertura alle nostre proposte.


Secondo questa visita, così come strutturata e per il comunicato finale, rappresenta una chiara delegittimazione della Commissione salute di Cividale.


Quale utilità può avere il confronto che si terrà martedì se tutto è già stato definito?


Ricordo che i Commissari di minoranza, Paola Strazzolini, Maria Cristina Novelli e la sottoscritta, sono gli unici ad avere competenze specifiche in materia socio-sanitaria, avendo lavorato all'interno del Servizio sanitario regionale e locale. Con spirito collaborativo hanno sempre messo a disposizione informazioni e conoscenze anche nella redazione dei diversi documenti presentati ripetutamente in Regione, senza lesinare critiche alla precedente Riforma sanitaria, combattendo per la salvaguardia dei servizi nel nostro territorio. Il comunicato di Riccardi e le dichiarazioni di Roberto Novelli contengono rassicurazioni generiche che non chiariscono il futuro di alcuni servizi fondamentali quali Pronto Soccorso, servizio ambulanze, Reparto Medicina e il Laboratio analisi d'urgenza ora a rischio.


Terzo La visita di Riccardi appare, con tutta evidenza, strumentale ad obbiettivi lontani dai bisogni socio-sanitari della nostra popolazione.


Pertanto intendo disertare l'incontro di martedì perché il confronto è stato inquinato da questa azione solitaria dell'amministrazione che ha rotto il rapporto di leale cooperazione tra maggioranza e opposizione instaurato fin dalla creazione della Commissione.


Dispiace che su un settore  delicato quale la sanità la giunta cividalese non abbia esitato a rompere un'unione d'intenti consolidata in due mandati amministrativi che ci ha permesso di salvaguardare un servizio fondamentale per i cittadini.